Btp Italia: cosa sono e come funzionano. La guida all’investimento

Btp Italia: cosa sono e come funzionano. La guida all’investimento
- Scritto da: Federica - Finanza - Titoli di Stato - Capire la finanza

Cosa sono e come funzionano i Btp Italia? La guida all’investimento sul titolo

Il Btp Italia è un titolo di Stato indicizzato all’inflazione e pensato per il risparmiatore individuale.

Questi titoli di stato hanno una particolarità: il Ministero del Tesoro, infatti, non li emette attraverso il meccanismo classico dell’asta, ma con la piattaforma MOT di Borsa ItalianaLondon Stock Exchange Group, permettendone in questo modo la sottoscrizione anche attraverso le home banking abilitate alle funzioni di trading e non solamente in banca. Vediamo cosa sono e come funzionano questi titoli di Stato.

Btp Italia: cosa sono?

Come abbiamo anticipato, i Btp Italia sono dei titoli di Stato indicizzati all’inflazione che hanno delle cedole semestrali e una durata di sei anni e non otto come avveniva negli anni precedenti.

I Btp Italia sono un investimento particolarmente favorevole per i risparmiatori privati perché questo titolo ha un tasso di interesse reale tarato sull’indice FOI dell’Istat ed è protetto dall’aumento dei prezzi.

Inoltre il titolo permette di ottenere sia un capitale nominale garantito che un Premio Fedeltà alla scadenza.

Btp Italia: come funzionano?

I Btp Italia prevedono l’emissione di una cedola fissa, il cui rendimento è indicizzato all’inflazione sull’indice FOI dell’Istat, ossia l’indice che riporta l’andamento dei prezzi al consumo per le famiglie italiane di impiegati e operai.

Un’altra tutela all’investitore consiste nel fatto che vi è un livello minimo di cedola garantito che permette che il rendimento non sia mai inferiore a quello minimo stabilito al momento dell’emissione.

In caso di deflazione le cedole vengono calcolate ugualmente sul capitale nominale investito e per questo motivo la protezione non è estesa solamente alla quota capitale, ma anche agli interessi.

Ogni Btp Italia ha un taglio minimo di 1000 euro e possono essere acquistati in multipli di tale somma.

Alla scadenza del titolo è previsto un Premio Fedeltà che corrisponde allo 0,4% del rendimento registrato.

Btp Italia: tassazione, calcolo della cedola e rischi

Ai rendimenti dei Btp Italia viene applicata un’aliquota del 12,5%, come su tutti gli altri titoli di Stato, mentre non sono previste commissioni sull’acquisto se avviene al momento dell’emissione.

Il calcolo del valore della cedola si può effettuare moltiplicando l’importo del capitale iniziale investito - rivalutato in base all’inflazione e al variare di essa ogni 6 mesi - con il tasso di interesse reale annuale fisso, stabilito in fase di emissione

Nonostante l’investimento su questo titolo comporti notevoli vantaggi, ci sono anche dei rischi legati principalmente all’andamento dell’inflazione.